Un'offerta per l'arte

Un’offerta per l’arte è un’iniziativa che si prefigge come obiettivo quello di  “salvare”  e recuperare con il restauro opere d’arte del nostro territorio.

L’ultima raccolta fondi ha permesso di riportare alla “luce” originale le quattro tele con gli apostoli (1650 ca.) fortunosamente ritrovate durante il recupero del complesso di San Sebastiano: si tratta di importanti dipinti facenti parte di un prezioso apostolato, che si credevano perduti. Sono riconducibili ad un pittore piemontese attivo intorno alla metà del Seicento, a conoscenza degli esiti della pittura romana dell’inizio del secolo, che viene reinterpretata attraverso passaggi luminosi graduali e meditate sovrapposizioni cromatiche

Accanto al restauro è possibile porre il proprio nome o quello del proprio gruppo di appartenenza. Le erogazioni liberali effettuate in riferimento al progetto sono deducibili dal reddito della persona fisica e dal reddito d’impresa. I contribuenti che effettuano tali liberalità devono conservare le ricevute dei versamenti in conto corrente postale, le quietanze liberatorie o le ricevute dei bonifici bancari relativi alle suddette erogazioni. Per maggiori informazioni contattare l’Ufficio Raccolta Fondi (tesoriere@remove-this.fondazionesanmichele.it).

info@remove-this.fondazionesanmichele.it

IBAN IT68S0200810290000041204570