News

14.05.2016 | Testimoni di Misericordia nelle vallate alpine

Le confraternite della Misericordia del territorio alpino ebbero grande prosperità nel corso del XVII – XVIII secolo, spesso in concomitanza con i periodi più difficili contrassegnati da guerre, epidemie e carestie. Le loro chiese, riccamente decorate e poste nei luoghi di rappresentanza più frequentati (come le Contrade Maestre), avevano una pianta ad aula unica, talvolta con cappelle laterali; di solito si trovavano in prossimità dei luoghi in cui si esercitava la giustizia come i tribunali, le carceri e le pubbliche forche: in diocesi, in particolare, erano presenti a Borgo San Dalmazzo, Cuneo, Demonte, Entracque. La dedicazione più ricorrente è quella a San Giovanni Decollato, santo che compare infatti nelle tele dell’altar maggiore, sulle insegne processionali, sugli altari. Gli appartenenti a queste confraternite si distinguevano dall’abito di colore nero, caratterizzato dal tradizionale cappuccio che copriva il volto annullando l’identità degli associati.  Questo itinerario va alla scoperta di due dei centri maggiormente ricchi ed attivi sotto questo punto di  vista: Demonte ed Entracque, rispettivamente in Valle Stura e Valle Gesso.

 
INFORMAZIONI PRATICHE | 14 maggio 2016

ore 10.00 / Ritrovo a Demonte in Piazza Renzo Spada, visita del centro storico e della confraternita di San Giovanni Decollato

ore 12.00 / Trasferimento a Entracque e pranzo libero

ore 14.00 / Visita al centro storico, alla parrocchiale e alla confraternita di Santa Croce

Informazioni tel. 0171 480612
Prenotazioni entro il 10 maggio telefonando al tel. 0171.649339 in orario: martedì e venerdì dalle 9.30 alle 12 e il giovedì dalle 17 alle 19.

Per scaricare la scheda dell'itinerario clicca QUI

 
NOTE

Le visite si svolgono in lingua italiana. Gli itinerari sono a numero chiuso; le prenotazioni vengono accettate fino ad esaurimento posti. Gli itinerari verranno annullati qualora non si raggiunga una quota minima di iscrizioni. Se l'itinerario viene segnalato come non accessibile ai disabili si declina ogni responsabilità in caso di partecipazione da parte di chi ha difficoltà motorie. La durata dei percorsi è indicativa e può subire delle modifiche. Il pranzo è libero e a carico dei partecipanti. Alcuni itinerari potrebbero subire variazioni di data o di programma per cause meteorologiche. In casi eccezionali saranno possibili variazioni al programma proposte dalle guide. Si consigliano abbigliamento e scarpe confortevoli. L'organizzazione declina ogni responsabilità per danni subiti dalle persone e dalle cose durante lo svolgimento di tutte le fasi dell'iniziativa e si riserva di annullare le visite in caso di emergenze e/o indisponibilità dei luoghi per cause indipendenti dall'organizzazione. Con l'iscrizione si accettano le condizioni di partecipazione e il programma, pertanto si declina ogni responsabilità rispetto ad iniziative dei singoli. Negli itinerari con monopattino o bicicletta i visitatori potranno utilizzare i propri mezzi; su richiesta l’organizzazione fornisce e-bike (a pagamento) per l’itinerario in Langa e monopattini (gratuitamente) per i due itinerari “Rollingstory” fino ad esaurimento.